San Martino passeggia con Montagnana

Basket San Martino – Pall. Montagnana 87 – 30

Basket San Martino: Campanari 4, Zago 5, Trivellato 2, Sterza 4, Grande 9, Brigo S. 10, Brigo A. 25, Barbierato 3, Bullo 9, Boscolo 4, Rossi 2, Bortoloni 10. Allenatore: Baratella.

Pall. Montagnana: Taddei 6, Dainese, Gazziero 1, Malaman 10, Guarise 5, Cavedon 4, Franchin 4. Allenatore: Gastaldo.

Arbitro: Massimo Longo di Solesino.

Parziali: 25-6, 10-7, 25-6, 27-11.

SAN MARTINO DI VENEZZE (Rovigo)  – Tranquilla vittoria del Basket San Martino contro il modesto Montagnana costretto ad arrendersi davanti alla prima della classe nel match valido per la 7^ di ritorno del campionato di Seconda Divisione.

Troppa la differenza dei valori in campo con tutti i giocatori di coach Gianmaria Baratella, sempre ben consigliato dal vice Gianromolo Bazzo, che sono andati a canestro. E questa è sicuramente una novità assoluta per i nero-oro polesani visto che non capita certo spesso di vedere tutti i giocatori andare a referto.

Il Basket San Martino parte subito forte per ipotecare fin dalle battute iniziali la vittoria. Così il 25-6 con cui si chiude il primo parziale è già segno della piega che prenderà l’incontro.

Nei secondi 10’ di gioco diversi gli esperimenti in casa San Martino e di questo forse ne rimette lo spettacolo. Ma del resto se non si provano le cose quando si ha già la partita in pugno è ben difficile farlo in altre occasioni. Comunque sia la pattuglia polesana allarga ulteriormente la forbice e al riposo ci va sopra per 35-13.

Negli spogliatoio la coppia Baratella-Bazzo chiede comunque maggior attenzione e applicazione ai propri ragazzi onde evitare sorprese.

E al ritorno in campo il Basket San Martino diventa davvero padrone del campo lasciando solo le briciole agli avversari che cercano in tutti i modi, senza riuscirci di argine la corazzata polesana.

L’ultimo quarto inizia col San Martino sopra per 60-19 e, nonostante l’ampio vantaggio, i locali continuano a spingere sull’acceleratore giocando sui propri ritmi. Il Montagnana gioca comunque la sua partita ben conscio di non poter tenere il passo di un Basket San Matino che va a vincere il match con un rotondo 87-30 rinforzando la sua leadership in classifica.

Tra i ragazzi di coach Baratella da sottolineare soprattutto la prova di Alessandro Brigo e Alberto Barbierato che quando chiamati in causa hanno saputo dare un contributo davvero importante.

 

Risultati 7^ di ritorno Seconda Divisione: Aviatori – Virtus Duomo 54-65, Basket San Martino – Pall. Montagnana 87-30, Sutriv Padova – San Domenico 54-58, Usma Padova – Basket Porto Tolle 52-47.

 Classifica: San Martino p. 26; Conselve p. 22; Usma p. 21; Duomo p. 16; Porto Tolle, Viltosa e Sutriv p. 12; Montagnana p. 6; San Domenico p. 4; Aviatori p. 2. Prossimo turno: Basket Porto Tolle – Sutriv Padova; Pall. Montagnana – Aviatori; San Domenico – Basket San Martino; Viltosa Basket – Basket Conselve.

 

 

SAN DOMENICO PADOVA - BASKET SAN MARTINO: 53 - 56

SAN DOMENICO PADOVA: Dal Porto 17, Riello, Barato, Pavanello 5, Bissa 6, Sigolo, Visentin 3, Ometto 4, Garofolin 5, Da Re 13. Allenatore: Sances.

BASKET SAN MARTINO: Campanari, Zago 11, Trivellato 4, Sterza, Lago 4, Grande 9, Brigo S., Barbierato 2, Bullo 18, Rossi 4, Bortoloni 7. Allenatore: Baratella.

Arbitro: Pietro testi di Padova.

Nel finale di gara un’invenzione del play Marco Bullo libera con un preciso assist nell'angolo destro capitan Nicola Zago che sulla sirena scarica la sua arma migliore il tiro da 3. La squadra polesana mantiene la vetta della classifica.

Padova – Continua la striscia positiva del basket San Martino sempre più leader nel campionato di Seconda Divisione. Certo è che quella che sulla carta doveva essere una tranquilla trasferta s’è rivelata invece un match al cardiopalma risolto nei secondi finali da una bomba di capitan Nicola Zago che regalava al Basket San Martino la 14esima vittoria consecutiva.
Primo parziale col Basket San martino che trova un precisissimo Marco Bullo da fuori che va puntualmente a punire la difesa a zona del San Domenico. A contribuire a prendere il vantaggio la torre Alfredo Bortoloni che sotto canestro ha fatto la differenza. I locali, invece, erano sorretti dalla verve di Jacopo Dal Porto che permetteva al San Domenico di rimanere agganciato al basket San martino che chiudeva i primi 10’ di gioco sul 15-10 a proprio favore.

Il secondo parziale il quintetto padovano imbrigliava l’azione del San Martino che al riposo ci andava con la forbice che si era ridotta a 3 lunghezze con lo score che segna 30-27 per la pattuglia di coach Gianmaria Baratella.

Quando si ritorna in campo il Basket San Martino adotta le direttive avute nello spogliatoio e con una difesa alta bagna le polveri del quintetto locale e nel contempo si ripropone con una certa efficacia in fase offensiva con capitan Nicola Zago e Giovanni Rossi che trascinano la squadra dove particolarmente positiva è la riposta di Gianlorenzo Lago.

Così l’ultimo quarto inizia col Basket San Martino sopra sul 47-37 e quindi con la partita apparentemente in pugno.

Invece il San Domenico non demorde e , approfittando anche dei numerosi errori del San Martino dalla lunetta, pian piano ricuce lo strappo tanto da arrivare ad impattare a quota 53 il quintetto di coach Baratella quando mancano solo 10” da giocare.

Sembra che ormai il match sia destinato ai supplementari ma un’invenzione del play Marco Bullo libera con un preciso assist nell'angolo destro capitan Nicola Zago che sulla sirena scarica la sua arma migliore il tiro da 3. La palla s’infila nel canestro per l’esultanza del Basket San Martino che chiude sul 56-53 mentre il capitano nero-oro viene “assalito” dai propri compagni di squadra.

 

 

BASKET SECONDA DIVISIONE MASCHILE ROVIGO Vittoria schiacciante del San Martino sul Bussana Porto Tolle 72-42.
Sempre più leader

Troppo forte il quintetto di coach Gianmaria Baratella che ha inflitto una severa lezione ai deltini che di fatto non sono mai entrati in partita, nonostante coach Alessandro Rossetti le abbia provate proprio tutte per contrapporre una squadra competitiva.

San Martino di Venezze (Ro) – Derby a senso unico quello che s’è disputato l’altra sera tra il Basket San Martino ed il Bussana Porto Tolle valido per la 9^ di ritorno del campionato di Seconda Divisione.



Troppo forte il quintetto di coach Gianmaria Baratella che ha inflitto una severa lezione ai deltini che di fatto non sono mai entrati in partita, nonostante coach Alessandro Rossetti le abbia provate proprio tutte per contrapporre una squadra competitiva.

Invece dopo solo tre giri di lancetta i giochi erano fatti con Basket San Martino dominatore sotto canestro soprattutto grazie alla verve di Giovanni Rossi e Alessandro Brigo.

Il quintetto nero-oro trova subito il modo per inficiare la difesa a zona del Porto Tolle e nel contempo in difesa diventa invalicabile. Così i contropiedi di Alberto Barbierato e Marco Bullo associati alle bombe di Alberto Boscolo e Giovanni Rossi permettono al San Martino di chiudere il primo parziale sul 21-9.

I secondi 10’ di gioco sonio molto simili al primo col San Martino che va al riposo sul 36-17 col derby ormai in saccoccia.

L’inizio di ripresa vede il Bussana cercare di riaprire la partita grazie anche a qualche errore di tropo del San Martino, ma a sistemare le cose ci pensa Andrea Grande che elargisce assist a tutti con continue penetrazioni e scarichi con Massimo Trivellato che buca la difesa segnando continui reverse.

L’ultimo quarto inizia col San Martino che ha allargato ulteriormente la forbice (53-31) ma per nulla intenzionato a tirare i remi in barca. I nero-oro hanno ancora voglia di giocare e, pur essendo all'ultimo quarto giocano come se fosse il primo.

Instancabili le rotazioni dalla panchina adottate da coach Giamamria Baratella non diminuiscono la qualità del gioco del San Martino contro il quale ben poco può il Porto Tolle che alla fine chiude sotto di ben 30 punti con lo score finale che segna 72-42 per il Basket San Martino sempre più leader della Seconda Divisione.

BASKET SAN MARTINO - BUSSANA PORTO TOLLE 72 - 42
Parziali: 21-9, 15-8, 17-14, 19-11.

BASKET SAN MARTINO: Campanari 3, Zago 3, Trivellato 8, Borgato 1, Grande, Brigo A. 17, Barbierato 5, Bullo 14, Boscolo 8, Rossi 11, Bortoloni 2. Allenatore: Gianmaria Baratella.

BUSSANA PORTO TOLLE: Cattozzo, Greguoldo N., Greguoldo A., Salmi, Sanelli 10, Gianella 2, Cacciatori 17, Fattorini, Azzalin 9, Vanzelli 2, Rossetti F. 2. Allenatore: Alessandro Rossetti.

Arbitro: Alberto Matterazzo di Sant'Angelo di Piove di Sacco (Pd).

 

SAN MARTINO - VILTOSA 87-53

Basket San Martino che ora attende di conoscere il nome dell’avversario che incontrerà venerdì prossimo nel match d’andata del primo turno dei play-off del campionato di Seconda Divisione.


San Martino di Venezze (Ro)  – Netta vittorio e primo posto in regular-season sigillato per il Basket San Martino che in maniera netta ha superato il Viltosa Padova.

E’ stata l’ennesima partita a senso unico per il quintetto di coach Gianmaria Barattella che anche contro i padovani ha dettato ritmi e tempi vincendo con merito conquistando anche il titolo di favorita per i play-off promozione che inizieranno già la prossima settimana.

Primo parziale con un Basket San Martino un po’ arrugginito dopo le tre settimane di stop ma con i minuti la squadra si scioglie e guidata da capitan Zago conquista il vantaggio e chiude i primi 10’ di gioco sul 21-12.

Nel secondo parziale il San Martino, ben diretto da Davide Campanari, continua a spingere sull’acceleratore e si registra il debutto di Andrea Chiarion. Alessandro Brigo si scatena e praticamente la partita si chiude con le due squadre che vanno al riposo sul 44-27 per i locali.

Quando si ritorna in campo il San Martino non è pago e con Alfredo Bortoloni che ruba palloni sotto canestro e la squadra che si giova anche della freschezza dei nuovi entrati la forbice si allarga ulteriormente a favore del quintetto polesano che con un parziale di 23-6 si presenta al via dell’ultimo quarto sul 67-33.

Ultimi giri di lancette di pura accademia sia da una parte c he dall’altra con i due quintetti che vanno ripetutamente a canestro e lo score che si ferma sul definitivo 87-53 che sigilla l’ennesima vittoria del Basket San Martino che ora attende di conoscere il nome dell’avversario che incontrerà venerdì prossimo nel match d’andata del primo turno dei play-off del campionato di Seconda Divisione.

BASKET SAN MARTINO - VIL.TO.SA. PADOVA 87 – 53

Parziali: 21-12, 23-15, 23-6, 20-20.

BASKET SAN MARTINO: Campanari 2, Zago 22, Trivellato, Sterza, Lago, Grande 2, Brigo A. 33, Bullo 11, Bortoloni 4, Chiarion 9, Borgato 4, Barbierato. Allenatore: Gianmaria Baratella.

VIL.TO.SA. PADOVA: Rampazzo 25, Bettella 10, Pagnin, Iacovacci 8, D’Addario 3, Mazzucato 6, Marcato 1. Allenatore: Paola Stecca.

Arbitro: Massimo Longo di Treviso.

 

Basket San Martino -Arcs Basket Unipd 79 – 53

Basket San Martino: Campanari 4, Zago 11, Trivellato, Sterza, Borgato, Lago 2, Brigo S., Brigo A. 37, Bullo 10, Boscolo 3, Rossi 6, Bortoloni 6. Allenatore Gianmaria Baratella.

Arcs Basket Unipd: Nicoletto 13, Picco 11, Pluda 11, Artico 6, Fania 6, Valandro 3, Mopgara 2, Bonsembiamte 1, Cozzula, Fedeli, Stella. Allenatore: Diego Varotto.

Arbitro: Aldo Pavan di Albignasego.

Parziali: 15-13, 24-16, 17-16, 23-8.

SAN MARTINO DI V.ZZE – Rotonda vittoria, anche se ottenuta con più fatica di quanto il risultato dica, per il Basket San Martino che si aggiudica Gara 1 degli ottavi di finale dei play-off promozione del campionato di Seconda Divisione contro un coriaceo Arcs Padova.

Partenza di marca padovana che bagnano bene le polveri del San Martino bloccando di fatto Alessandro Brigo. A rimettere le cose a posto, però, ci pensa però il play Marco Bullo che fa girare bene la squadra e nel finale del primo parziale con una bomba ci pensa il capitano Nicola Zago a far chiudere i primi 10’ di gioco sul 15-13 per il San Martino.basket

Nel secondo parziale il San Martino ingrana un’altra marcia. Bullo sempre preciso legge bene la partita, Alessandro Brigo finalmente si sblocca (al termine del match sarà top-scorer con 37 punti) e in difesa comanda Giovanni Rossi. Risultato il quintetto di coach Gianmaria Baratella, piazza un parziale di 24-16 che gli permette di andare al riposo sul 39-29.

Alla ripresa del gioco l’Arcs Padova ritrova la verve del primo parziale e risponde punto a punto al San Martino che comunque gestisce bene il momento difficile tanto che nel finale riesce anche ad allargare ulteriormente la forbice presentandosi al via dell’ultimo quarto sopra per 56-45.

Nell’ultimo parziale gli ospiti tirano il fiato ed il San Martino ne approfitta per mettere in mostra tutte le proprie armi migliori contro le quali l’Arcs Padova è costretto ad alzare bandiera bianca vedendo il San martino scappare via e chiudere il match sul 79-53.

Ora Gara 2 a Padova il prossimo 2 maggio per cercare di accedere direttamente ai quarti di finale evitando l’eventuale bella a San Martino il successivo 5 maggio.

 

BASKET SECONDA DIVISIONE MASCHILE ROVIGO
Il San Martino vince nel ritorno degli ottavi di playoff sul campo dell’Arcs Unipd 59-71
Bianconeri ai quarti di finale

Nella netta e rotonda vittoria del San Martino da segnalare le buone prestazioni di Massimo Trivellato e Stefano Brigo il cui contributo non solo in questa partita, ma per l’intera stagione è sempre stato determinante. Il prossimo avversario sarà il Porto Tolle

Salboro di Padova – Missione compiuta per il San Martino Basket che nel match di ritorno degli ottavi dei play-off promozione della Seconda Divisione, senza tanti problemi espugna il campo dell’Arcs Unipd, e conquista l’accesso ai quarti di finali dove troverà il Porto Tolle.

Dopo aver vinto all’andata per 79-53 il Basket San Martino si era presentava alla palestra di Salboro con una certa tranquillità ma anche con la ferma intenzione di chiudere al più presto la pratica Arcs Unipd.

Così la partenza del nero-oro polesani era al fulmicotone tanto che i locali non riuscivano a mettere una ben che minima resistenza. Ed lo 0-21 che si registra all’8’ spiega da solo come il Basket San Martino sia sceso in campo con la giusta determinazione e  cattiveria agonistica. Nei battiti finali dei primo parziale anche i locali trovano la retina e  i secondi 10’ di gioco iniziano con la pattuglia di coach Gianmaria Baratella in vantaggio per 23-6.

In questo secondo parziale il Basket San Martino si limita a controllare il vantaggio e al riposo si va riuscendo ad allargare ulteriormente la forbice portandola a +20 con lo score che segna 21-41.

Quando si ritorna in campo il quintetto polesano gioca badando soprattutto a gestire il match e ad evitare eventuali infortuni. Inoltre coach Baratella, sempre coadiuvato dal vice Gianromolo Bazzo, inizia la girandola dei cambi in modo da dare minutaggio un po’ a tutta la rosa a propria disposizione. Questo permette all’Arcs Unipd di rosicchiare qualche punto rendendo così la sconfitta meno pesante col tabellone che alla fine segna 71-59 a favore del Basket San Martino che ora è pronto a lavorare in palestra per prepararsi al meglio per i quarti di finale

ARCS BASKET UNIPD - BASKET SAN MARTINO 59 – 71
Parziali: 6-23, 15-18, 16-14, 22-16.

ARCS BASKET UNIPD: Artico 21, picco 19, Nicoletto 8, Fania 8, Nogara 2, Ridolfo 1, Fadelli, Valandro, Pluda, Cozzula. Allenatore: Diego Varotto

BASKET SAN MARTINO: Brigo A. 22, Zago 15, Bullo 15, Bortoloni 4, Chiarion 4, Borgato 2, Brigo S. 2, Campanari 2, Rossi 2, Grande, Lago. Allenatore: Gianmaria Baratella.

Arbitro: Filippo D’Avanzo di Albignasego.

 

BASKET SECONDA DIVISIONE MASCHILE ROVIGO Il San Martino vince gara 1 dei quarti di finale con il Bussana Porto Tolle 72-51

Il derby lo vincono gli uomini di Baratella

Mercoledì gara 2 a Porto Tolle con il Bussana che cercherà di portare la sfida alla bella ed il San Martino che cercherà subito il pass per la semifinale.


San Martino di Venezze (Ro) – Si aggiudica nettamente, almeno nel punteggio, Gara 1 dei quarti di finale dei play-off dei campionato di Seconda Divisione un Basket San Martino che solo nella ripresa ha trovato il proprio gioco per imporsi nel derby contro il Porto Tolle.

Il quintetto di coach Gianmaria Baratella entrato in campo troppo contratto inizialmente ha lasciato l’iniziativa ai ragazzi di Alessandro Rossetti che certo non si son fatti pregare per imporre il proprio gioco. Poi alla lunga è venuto fuori il vero Basket San Martino ed in campo s’è visto solo il quintetto di casa capace di togliere la verve ad un avversario che della grinta ha sempre fatto la, propria arma migliore.

Primo parziale col Bussana Porto Tolle sugli scudi mentre il San Martino è in balia della velocità del gioco avversario capace di fare breccia in qualsiasi maniera.

Il 10-22 che segna lo score dopo i primi 10’ di gioco sono il segnale della partita che si è visto. Ma la breve sosta serve a coach Gianmaria Baratella per far ragionare i propri ragazzi dando loro la giusta calme e fargli ritrovare quelle certezze che erano mancate.

Inizia così la remuntada del San Martino che seppure a fatica accorcia le distanze e al riporto si va col Porto Tolle in vantaggio per 37-30.

Alla ripresa del gioco trascinati da un Marco Bullo in piena partita seguito da Andrea Chiarion e poi imitato da Alberto Barbierato il San Martino trova il proprio gioco e praticamente non c’è più storia. Difesa arcigna che nei terzi 10’ subisce la miseria di 5 punti e in attacco micidiale tanto che il Porto Tolle subisce un vero e proprio bombardamento tanto che col parziale di 26-5 il San Martino si presenta al via dell’ultimo quarto in vantaggio per 56-41.

Negli ultimi 10 giri di lancetta San Martino controlla con una certa tranquillità e chiude il match allargando ulteriormente il gap raggiungendo una forbice di più 21 col tabellone che segna il risultato finale di 72-51.

BASKET SAN MARTINO - BUSSANA PORTO TOLLE: 72 – 51
 Parziali: 10-22, 20-15, 26-5, 16-9.

BASKET SAN MARTINO: Campanari, Zago 3, Trivellato, Chiarion 7, Borgato, Grande, Brigo A., Brigo S. 20, Barbierato 5, Bullo 25, Rossi 7, Bortoloni 5. Allenatore: Gianmaria Baratella

BUSSANA PORTO TOLLE: Fusetti, Greguoldo N., Ruzza, Salmi 1, Greguoldo A. 8, Sanelli 5, Gianella, Cacciatori 17, Azzalin 6, Bregoli, Rossetti F. 7, Vanzelli 7. Allenatore: Alessandro Rossetti.

Arbitro: Ario Rossi di Badia Polesine.

 

BASKET MASCHILE SECONDA DIVISIONE ROVIGO Il San Martino vince a Porto Tolle 69-59 ed accede alla semifinale
Gara 2 è tutta nera

Porto Tolle (Ro) – Il Basket San Martino sbanca in Gara 2 il campo del Bussana Porto Tolle e conquista la semifinale dei play-off promozione del campionato di Seconda Divisione dove attende la vincente della bella tra Duomo e Cus Padova.

Come all’andata, anche Gara 2 è stata molto equilibrata ma anche in quest’occasione la pattuglia di coach Gianmaria Baratella ha fatto valere un maggior freschezza atletica e una panchina più equilibrata. Così dopo aver rincorso per tutto il match il Bussana Porto Tolle, nei minuti finali il Basket San Martino aggancia e sorpassa i cugini e va a vincere infliggendo loro una forbice di 10 punti.
Parte forte il Bussana che cerca di sorprendere il San Martino che, seppur costretto ad in seguire, comunque non permette mai al quintetto di casa di prendere il largo. Così il secondo parziale inizia con lo score che segna 21-20 e le squadre che sono pronte a riaprire i giochi.

Nel secondo parziale il Porto Tolle mostra una maggior ispirazione in fase offensiva mentre il San Martino arranca e al riposo si va con i deltini in vantaggio per 41-33.

Ritornato in campo il quintetto di coach Gianmaria Baratella diventa sempre più padrone del campo mentre i ragazzi di Alessandro Fusetti non hanno la medesima incisività dei primi 20’. I nero-oro ospiti guidati da un Andrea Chiarion in gran spolvero con i soliti marco Bullo e capitan Nicola Zago di ottimo supporto e Alessandro Brigo terribile cecchino cambiano volto al match e nei dieci giri di lancetta del terzo parziale recuperano tutto il gap e l’ultimo parziale parte sul risultato di 49-49.

Quando si riprende entrambi i quintetti cercano di spingere al massimo. Inizialmente sempre il Bussana ad avere la meglio a al 5’ di quest’ultimo parziale il Basket San Martino cambia marcia, diventa padrone del campo e cancella le ultima chance del Bussana di portare la sfida a Gara 3.

I ragazzi di coach Gianmaria Baratella, infatti, diventano invalicabili in difesa e in attacco castigano ripetutamente i locali costringendoli ad alzare bandiera e quindi a cedere definitivamente il passo al San Martino che va ad imporsi per 69-59.

BUSSANA PORTO TOLLE - BASKET SAN MARTINO: 59 - 69
Parziali: 21-20, 20-13, 8-16, 10-20.

BUSSANA PORTO TOLLE: Cattozzo 2, Greguoldo N., Salmi, Greguoldo A. 2, Gabrielli, Sanelli 17, Gianella, Cacciatori 20, Azzalin 11, Bregoli, Rossetti F. 7, Vanzelli. Allenatore: Alessandro Rossetti.

BASKET SAN MARTINO: Campanari, Zago 17, Trivellato 2, Chiarion 14, Grande, Brigo A., Brigo S. 27, Barbierato, Bullo 5, Boscolo, Rossi 2, Bortoloni 2. Allenatore: Gianmaria Baratella.

Arbitro: Andrea Bazza di Solesino

 

BASKET SECONDA DIVISIONE MASCHILE ROVIGO Il San Martino vince gara 1 di semifinale con il Cus Padova 62 – 55
Obiettivo sempre più vicino
 

Martedì prossimo match di ritorno a Padova col San Martino che cercherà di strappare la promozione diretta in Prima Divisione. Non sarà facile ma gli uomini di Gianmaria Baratella ci proveranno con tutte le proprie forze.

San Martino di Venezze (Ro) - Va al San Martino la semifinale d’andata dei play-off promozione del campionato di Seconda Divisione di basket.

A cedere davanti alla pattuglia di coach Gianmaria Baratella un coriaceo Cus Padova che solo nel finale ha alzato bandiera bianca. Ma al ritorno sarà dura vita per il Basket San Martino chiamato ad un’altra grande impresa. Partita equilibrata tra due squadre che mostrano di avere un buon spessore tecnico ed un’ottima tenuta fisica e mentale.

Il Basket San Martino si affida al solito gioco fatto di buona difesa e da un attacco che trova in Alessandro Berigo ottimo rifinitore con Marco Bullo e Davide Campanari che si alternano nel dettare tempi e ritmi. Il Cus Padova punta molto sulla freschezza atletica e sull’incisività si Riccardo Franceschetto.

Primo parziale col San Martino che cerca di prendere il largo ma il Cus Padova è quintetto attento e capace e i primi 10’ di gioco si chiudono con i locali sopra di tre lunghezze: 19-16.

Nel secondo parziale gli ospti prendono meglio le misure al Basket San martino facendo sentire il proprio fiato sul collo alla pattuglia di Gianmaria Baratella e al riposo si va sul risultato di parità a quota 33.

Quando si ritorna in campo la musica non è diversa con le due squadra che di fatto si equilibrano

In casa San Martino Andrea Chiarion e il capitano Nicola Zago cercano di dare il la alla manovra dei locali, dalla sponda Cus Padova Riccardo Franceschetto e Tommaso Bianchi fanno tenere il passo agli ospiti e così l’ultimo quarto inizia con i padroni di casa in vantaggio di una sola lunghezza sul 50-49.

Negli ultimi dieci giri di lancetta il San Martino riesce a mantenere alto il ritmo mentre il Cus Padova arranca. La pattuglia nero-oro non perde incisività ed in difesa resta solida, agli ospiti si bagnano le polveri così il San Martino mette a segno un parziale di 12-6 che gli fa vincere Gara 1 per 62-55.

BASKET SAN MARTINO - CUS PADOVA 62 – 55

Parziali: 19-16, 14-17, 17-16, 12-6.

BASKET SAN MARTINO: Brigo 27, Bullo 9, Zago 7, Rossi 6, Chiarion 5, Campanari 4, Bortoloni 3, Sterza 1, Barbierato, Borgato, Trivellato, Boscolo.  Allenatore: Gianmaria Baratella. 

CUS PADOVA: Franceschetto 16, Di Giorgi 9, Wagmeister 7, Giacomazzi 6, Zavatti 3, Feraco 3, Bianchi 3, Roma 2, Di Giusto 2, Schiocchetto 2, Costi 2. Allenatore: Pietro Bicchieri

Arbitri: Andrea Bazza di Solesino e Nicolò Trevisan di Este.